robertomasiphotos.com logo

SUSAN SONTAG: SENZA DESIDERIO NON SIAMO NULLA

18-11-2019 19:08

url: permalink

“Scrivere è un mestiere ossessivo. Per farlo bisogna trovarsi in un tale stato di angoscia che scrivere diventa l’unico modo di fronteggiarla. Insomma, diventa una necessità”
LINK

252_Image1_1600x1185_e1573739246109.jpg

A BOLOGNA LA QUARTA EDIZIONE DI FOTO-INDUSTRIA

26-10-2019 13:17

url: permalink

Le cose che gli esseri umani costruiscono
A Bologna c’è la quarta edizione della biennale Foto/Industria, con mostre che parlano delle cose che produciamo, del perché lo facciamo e di dove ci stanno portando
LINK

10.FotoIndustria_2019_Matthieu_Gafsou.jpg

WORLD PRESS PHOTO A FERRARA

17-10-2019 00:04

url: permalink

La mostra del World Press Photo 2019 si terrà per il quarto anno consecutivo a Ferrara, presso il PAC Padiglione d'Arte Contemporanea, dal 4 ottobre al 3 novembre 2019, inaugurando durante i giorni del Festival Internazionale. World Press Photo 2019, è ideata da World Press Photo Foundation di Amsterdam e organizzata da 10b Photography.

LINK

028_Catalina_Martin_Chico_Panos_Online_copia.jpg

RAFFAELLO E GLI ALTRI A URBINO

06-10-2019 23:41

url: permalink

UN INTRECCIO DI RELAZIONI GRAVITAVA ATTORNO A RAFFAELLO NELLA PICCOLA MA RAFFINATA CORTE DI URBINO, CAPITALE DEI MONTEFELTRO. LA MOSTRA A PALAZZO DUCALE RIPERCORRE IL LEGAME FRA L’ARTISTA E I COLLEGHI LOCALI.

È uno degli artisti più popolari, da sempre riconosciuto come maestro del Rinascimento italiano e autore di opere iconiche, per secoli imitate, usate e addirittura abusate: basti pensare alla massiccia diffusione dei due deliziosi angioletti che fanno capolino dalla base della Madonna Sistina di Dresda. Nel 2020 ricorrono i 500 anni dalla morte di Raffaello Sanzio e la sua città natale celebra l’anniversario con una mostra allestita all’interno di Palazzo Ducale, sede della Galleria Nazionale delle Marche. Proprio in quegli ambienti – sotto la guida del padre Giovanni Santi, anch’egli pittore – il giovane artista cominciò a lavorare, trovandovi un contesto culturale di altissimo livello. La corte di Urbino, grazie alla committenza dei Montefeltro, divenne infatti verso la fine del Quattrocento epicentro delle migliori espressioni artistiche contemporanee, testimoniate dalla presenza di opere di Piero della Francesca, Luciano Laurana, Francesco di Giorgio Martini, Antonio del Pollaiolo e molti altri.
LINK

Raffaello_Sanzio_La_Muta_1507_olio_su_tavola._Galleria_Nazionale_delle_Marche_Urbino.jpg

FESTIVAL DELLA FOTOGRAFIA ETICA DI LODI

06-10-2019 22:11

url: permalink


Dal 5 al 27 ottobre si tiene la decima edizione del Festival della Fotografia Etica di Lodi, diventato negli anni uno dei più importanti festival di fotografia e fotogiornalismo in Italia, con un programma di mostre, visite guidate, workshop e incontri per i quattro weekend in cui si svolge, con autori come Darcy Padilla, Renée C. Byer, Nick Hannes, Monika Bulaj, Letizia Battaglia, Guillermo Arias, Pedro Pardo e Olivier Papegnies.
LINK

fotografia_etica_lodi_4.jpg

WORKING WITH NGOs

05-09-2019 14:31

url: permalink

Magnum’s relationship with documenting the world’s crises is rooted in the work and interests of its founding photographers, who had witnessed the atrocities of World War II and were united in their humanist approach to documenting the world around them. Since then, Magnum photographers have continued to document those in need, often working closely with the charitable agencies supporting them. A recent Professional Practice event hosted by Magnum London highlighted the changing role of photography and storytelling in advocacy and fundraising work by non-government agencies, charities and aid organizations. The event aimed to share practical tips for emerging photographers on how to best work with NGOs and to discuss recent trends. Here, we present some key tips and considerations to best equip a photographer for working in this field, written by Magnum’s head of Education Shannon Ghannam, with input from Save The Children’s Managing Picture Editor Ivy Lahon and Tom Elkins, CEO of PhotoVoice.
link

lon123435_teaser_story_big.jpg

FOTOGIORNALISMO E PENSIERO MAGICO

02-09-2019 16:05

tags: fotogiornalismo, etica, reportage,

url: permalink

Ora le cose stanno cambiando – che piaccia o meno – e il pensiero magico entra nel reportage: il processo dell’informazione visiva diventa: “Sono convinto (onestamente, per carità!) che le cose stiano così e così le rappresento, in un teatro della vita di cui sono più regista che testimone”.
link

Schermata_2019_09_02_alle_16.11.36_copia.jpg

LE IMMAGINI SENZA PIETA' NEL FOTOGIORNALISMO

02-09-2019 15:56

tags: fotogiornalismo, etica, reportage,

url: permalink

‘’ Divenni un fotografo e non una persona’’. Con poche parole il fotografo norvegese Hampus Lundgren descrive il prevalere dell’ istinto professionale sugli altri impulsi (la pietà, la solidarietà, l’ urgenza del soccorso) che scatta in un fotoreporter quando si trova di fronte ad un fatto carico di sofferenze.
link

Tesi1.jpg

I FOTOGRAFI DELLE ONG - MOSTRA A BIBBIENA

27-08-2019 20:14

tags: fotografia, mostra, ong, reportage, avsi, cifa,

url: permalink

Aperta fino all'8 settembre, a Bibbiena nella sede del Cifa - Centro italiano della fotografia d'autore, una mostra fotografica che racconta attraverso gli scatti di professionisti dell'immagine le attività delle organizzazioni non governative. Una documentazione che arriva da luoghi ed emergenze dimenticate e che non solo testimoniano i progetti messi in campo, ma che riescono a coinvolgere. Le ong coinvolte sono: ActionAid, Amref, Avsi, Ciai, Coopi, Emrgency, Fondazione Rava-Nph Italia, Funima International, Save the Childre e WeWorld
link

f999148f_88d3_4c60_975f_548c03fda0c8_large.jpg

GUIDO GUIDI: UN ATTO DEVOTO

Gregorio di Nissa diceva che le idee creano idoli mentre lo stupore apre alla conoscenza. È lo stupore. È la reazione che hai davanti alle cose guardandole con quel surplus di intensità... Come il bambino che fissa e la mamma gli dice: «Perché guardi fisso? È da maleducati». Ma è quell’intensità che ti porta a conoscere.
link

guido_guidi_tomba_brion.jpg

CONCLUSO IL PROCESSO PER LA MORTE DI ANDY ROCCHELLI

Venerdì 12 Luglio 2019 si è concluso il processo aperto a carico di Vitaly Markiv per concorso nell’omicidio di Andy Rocchelli, colpito a morte il 24 maggio 2014 insieme ad Andrey Mironov, pure ucciso, e a William Roguelon gravemente ferito nell’attacco.
La presidente della corte, la giudice Annamaria Gatto, ha pronunciato la sentenza di condanna in concorso di colpa dell’imputato Vitaly Markiv e dello stato ucraino in quanto responsabile civile. La corte ha richiesto una pena di 24 anni di incarcerazione per l’imputato, che è inoltre interdetto in perpetuo dai pubblici uffici

LINK

Schermata_2019_07_22_alle_14.33.08_copia.jpg

CAMUS E LA LUNA

09-07-2019 09:14

tags: camus, caligola, dongiussani, luna,

url: permalink

Albert Camus (Mondovi, 7 novembre 1913 – Villeblevin, 4 gennaio 1960), grande scrittore che amava un motto del ’68 francese: «Soyez réalistes, demandez l’impossible». Di seguito riportiamo un brano tratto dal Caligola (I atto, IV scena). I personaggi sono Caligola, imperatore romano, ed Elicone, suo servo. Si tratta di un passaggio che era molto amato e citato da don Luigi Giussani che, commentandolo, aveva detto: «Non è realistico che l’uomo viva senza agognare l’impossibile, senza questa apertura all’impossibile, senza nesso con l’oltre: qualsiasi confine raggiunga». «Caligola – scrisse Giussani – parla di “luna” o “felicità” o “immortalità”. L’’insaziabile non può che derivare da un inestinguibile. Un Destino di immortalità si segnala nella umana esperienza di insaziabilità».

link

DxIUC7uX0AIlkJz.jpg

CLICIAK 2019 A CESENA

04-07-2019 09:23

tags: fotografia, mostra, cinema, cliciak, cesena,

url: permalink

"Cliciak" i migliori scatti di cinema in mostra Eventi a Cesena
„Le più belle fotografie del concorso “Cliciak Scatti di cinema” vengono esposte dall’1 luglio al 9 settembre alla Biblioteca Malatestiana, accompagnate da un catalogo, curato da Antonio Maraldi ed edito dalla Fondazione Cineteca di Bologna, che riporta almeno un’opera per ogni film rappresentato“
link

cliciak_scatti_di_cinema_2.jpg

ANDY ROCCHELLI IL CORAGGIO DI UN FOTOREPORTER

17-06-2019 12:24

tags: cesura, andyrocchelli, processo, fotogiornalismo,

url: permalink

Se non si trattasse di una vittima della guerra, e del suo lavoro sul fronte del conflitto in Ucraina, difficilmente i media si sarebbero occupati di Andrea Rocchelli. Un altro fotoreporter caduto sul lavoro, sabato scorso, 24 maggio. Eppure anche lui faceva parte del mondo dei media, ma dei fotografi I mass media parlano raramente, forse anche perché I documentaristi sono concorrenti di alcuni di essi come fonte d'informazione. Qui invece se ne parla, anche perché il luogo, Sloviansk, nella regione di Donesk, Ucraina orientale, è quasi quotidianamente sotto i riflettori dei media europei, certamente italiani.
link

rocchelli_ucraina_2014_kiev_640.jpg

LE RICHIESTE DELLA FAMIGLIA AL PROCESSO PER LA UCCISIONE DI ANDY ROCCHELLI

17-06-2019 12:19

tags: cesura, andyrocchelli, processo, fotogiornalismo,

url: permalink

Un milione e 800 mila euro in totale per i genitori e la compagna di Andrea “Andy” Rocchelli, come risarcimento danni, e 15 mila euro per il collettivo Cesura Lab, da devolvere in beneficenza. I legali di parte civile hanno quantificato ieri le richieste all’udienza del processo per l’omicidio del 30enne fotografo pavese, ucciso da schegge di granata il 24 maggio 2014 nella regione del Donbass, in Ucraina, e il tentato omicidio del fotoreporter William Roguelon, 28 anni, rimasto ferito. Sul banco degli imputati c’è Vitaly Markiv, 29 anni, italo ucraino, ex militare della Guardia nazionale, per il quale il pubblico ministero Andrea Zanoncelli ha chiesto 17 anni di reclusione. Secondo la procura di Pavia, Markiv era al comando della milizia che sparò da una collina. Gli viene contestata anche l’aggravante della crudeltà: avrebbe agito contro persone inermi, durante un attacco condotto con aggiustamento progressivo del tiro. Markiv è in carcere in Italia dal 30 giugno 2017, prima come detenuto a Pavia e attualmente a San Vittore, a Milano. Nello stesso agguato in Ucraina era morto anche il giornalista russo Andrej Mironov, 60 anni. Markiv si proclama innocente, sostenendo che come soldato semplice poteva usare solo un fucile mitragliatore ed eseguiva degli ordini superiori.
link

andrea_rocchelli_e_andrej_mitonov_640.jpg

search
pages
Share
Link
https://www.robertomasiphotos.com/diary-d
CLOSE
loading